Macfrut 2017, la Regione Emilia-Romagna incontra la Colombia

Rimini - Internazionalizzazione al centro delle politiche della Regione Emilia-Romagna anche in campo agricolo e agroalimentare, grazie a un ricco calendario di iniziative in occasione di Macfrut 2017.
L’assessore regionale all’Agricoltura Simona Caselli ha incontrato oggi a Rimini una delegazione della regione di Antioquia guidata dall’assessore Jaime Garzón Araque.

Al centro dell’incontro: il rafforzamento delle filiere ortofrutticole nel paese sudamericano, attraverso il coordinamento di azioni che favoriscano gli scambi commerciali e di tecnologie, nonché azioni di studio e confronto sui modelli organizzativi, gli standard di qualità, la certificazione e la valorizzazione dei prodotti.

Le relazioni tra Emilia-Romagna e Colombia si sono intensificate già in occasione di Expo 2015, in particolare con il Sena, il Servizio nazionale di formazione della Colombia e  ProColombia, la locale Agenzia per la promozione degli investimenti e l’internazionalizzazione. Ora proseguono a Macfrut per mettere in campo progetti comuni.
“Stiamo intensificando la nostra attività di diplomazia agroalimentare perché export e internazionalizzazione sono obiettivi fondamentali per la nostra agricoltura e la nostra industria di trasformazione. Macfrut è un’occasione preziosa, per approfondire queste relazioni in stretta collaborazione con il mondo produttivo” – ha commentato l’assessore Caselli.

Domani giovedì 11 maggio sempre presso lo stand della Regione è in programma un ulteriore incontro con una delegazione colombiana guidata dall’ambasciatore della Colombia in Italia, Juan Mesa Zuleta, che nei giorni scorsi è stato ricevuto anche dal presidente della Regione Stefano Bonaccini e il ministro consolare, Juan Carlos Sarmiento.

La Regione Emilia-Romagna è a Macfrut presso il Padiglione B1 con uno stand (b 107/109) per proporre incontri e presentazioni sui più recenti progetti di settore e materiali informativi sull’ortofrutticoltura e sulle politiche regionali. Tra i principali appuntamenti, il seminario dedicato alla filiera del nocciolo (giovedì 11 maggio nella "Sala Mimosa") al padiglione B6. Il convegno sarà anche l’occasione per presentare il progetto Italia di Ferrero e per confrontarsi sull’attitudine del territorio alla coltivazione e trasformazione del nocciolo. Per quanto riguarda i temi dell’internazionalizzazione, oltre a quelli con la Colombia, sono in programma appuntamenti con Mozambico, Uruguay e Cina.